L’Osteria Perbacco “rinasce” il 31 ottobre 2014, cambiando radicalmente la proposta culinaria.

Dall’amore per i piatti della tradizione, preparati con prodotti accuratamente selezionati, ha preso vita un luogo dove
gustare e scoprire ricette tipiche di alcune Regioni.

Il nostro obiettivo è quello di fare della stagionalità e dell’alta qualità dei prodotti dei punti fermi. Infatti ogni mese
vengono inserite alcune novità all’interno del menù, creando piatti che solo nel ristorante di Massimo si possono
degustare, per una proposta sempre fresca e sicuramente originale.

A completare il quadro di eccellenza che si può trovare all’Osteria Perbacco è la ricca cantina dei vini: ben fornita di grandi etichette, è sempre pronta a soddisfare anche i palati più raffinati e accompagnare nel migliore dei modi i piatti preparati per la clientela. 

Un menù sempre originale composto da una carta bilanciata e non troppo strutturata.

In questo periodo potete trovare

tra gli antipasti il tagliere di salumi e formaggi servito con mostarda di pere dello chef e lo gnocco fritto fatto in casa.  I primi piatti con due Risotti: uno mantecato con crema di Piselli e Speck l’altro con Fiori di Zucca e Zafferano. Poi la Gricia fatta con la pasta di Gragnano, il nostro Agnolotto e le Pappardelle maremmane. I secondi non sono da meno: Entrecote di Angus spadellata alle zucchine, Costata di Puledro, Costine al forno profumate al brandy, la Tartare di Fassona. E per il fine settimana potrete gustare altri piatti fuori Menù.

 

Nulla darà la possibilità di sopravvivenza sulla Terra quanto l’evoluzione verso una dieta vegetariana
 
 
 
 
Certificato di Eccellenza
2016